Videosorveglianza per ridurre i reati ambientali

Un sistema di videosorveglianza e remoto con videoregistrazione digitale. E’ la novità approvata il 31 dicembre scorso e che garantirà maggiore sicurezza e prevenzione per i cittadini di Rotondella.

L’iniziativa è stata finanziata con i fondi di compensazione ambientale e prevede un impegno di spesa per 30 mila euro. E’ legato a una prospettiva di minimizzazione dei rifiuti ambientali, e mira a limitare, tra le altre cose, atti di scorretto smaltimento di rifiuti. Sarà più facile essere scoperti e certamente meno tentati di farlo. Non meno utile potrebbe essere lo strumento per la prevenzione di altri atti criminali.

Qui la determina dirigenziale del provvedimento.

 

Condividi questo contenuto su

Autore dell'articolo: Pino Suriano