Monitoraggio ambientale per conto del Comune. Progetto con una fondazione francese

Con la determina del 31 dicembre 2018 il Comune di Rotondella ha assegnato il monitoraggio ambientale all’associazione Cova Contro, legata all’attivista ambientale Giorgio Santoriello, in collaborazione con la fondazione francese Cri-Irad.

Ad essere finanziato, per un totale di 20 mila euro rivenienti dai fondi di compensazione ambientale, è proprio il monitoraggio ambientale alla ricerca di radionuclidi esistenti in tutte le matrici.

Queste le parole con cui il sindaco ha annunciato l’iniziativa: “Verità, trasparenza, sicurezza, conoscenza, riscontro, informazione, partecipazione, divulgazione, terzietá ma in prima linea la sicurezza dei cittadini e del territorio, affinché ognuno faccia la propria parte”

Questo il commento dell’assessore Mimmo Cavallo: “Rotondella vuole controllare il proprio territorio con terzietà e determinazione. La nostra azione con un ente terzo sarà in costante confronto con le azioni di controllo che contemporaneamente attueranno gli altri soggetti preposti, Arpab e la stessa Sogin. A breve organizzeremo un incontro pubblico di presentazione del progetto”.

Condividi questo contenuto su

Autore dell'articolo: Pino Suriano